Home » lavori

Civitas – Mobilis

Submitted by on giugno 16, 2009 – 4:37 pmNo Comment

Iniziativa riguardante il trasporto urbano sostenibile, promossa dalla Commissione Europea, che ha come scopo principale la realizzazione di politiche integrate per la mobilità urbana sostenibile, promuovendo l’utilizzo di mezzi di trasporto a basso impatto ambientale e sostenendo azioni rivolte alla limitazione del traffico, alla sua gestione e controllo, sia a livello informatico che satellitare.

La partecipazione al progetto europeo MOBILIS, acronimo di “Mobility Initiatives for Local Integration and Sustainability”, Iniziative sulla mobilità per l’integrazione locale e la sostenibilità, ci ha visto direttamente coinvolti in due misure con i seguenti obiettivi: Misura 10.2: Progettazione di un sistema informativo per la gestione dei posti barca permanenti e temporanei nei canali di Venezia; Misura 12.6: Progettazione di un sistema di supporto alle decisioni per la gestione del traffico acqueo.

I partner europei che partecipano a MOBILIS sono: il Consorzio locale della città di Tolosa, (Francia), di Debrecen (Ungheria), di Lubiana (Slovenia), di Odense (Danimarca) e i Consulenti: Langzaam Verkeer, Lovanio, Belgio e Rupprecht Consulting, Colonia, Germania. Gli stakeholders locali sono: ACTV spa ASM spa VESTA spa VESTA-ZTL BUS AGIRE Commissario del Governo Delegato al Traffico Acqueo nella Laguna di Venezia Federazione Italiana Amici della Bicicletta.

Misura 10.2 L’obiettivo era la progettazione di uno strumento Web interattivo che desse l’opportunità agli operatori interni ed utenti esterni del settore Mobilità Acquea di interagire in tempo reale con gli uffici al fine di ottenere l’espletamento delle pratiche in modo rapido, controllato ed aggiornato in tempo reale. Le attività svolte sono state le seguenti: Indagine sull’utilizzo degli approdi da natanti da trasporto: Censimento delle quantità di carico/scarico delle merci, dei tempi di attesa, di svolgimento dello scarico e di occupazione dell’approdo ed analisi dei dati in 19 approdi nel centro storico di Venezia.

Progettazione di un sistema a griglia per l’ottimizzazione dello spazio disponibile: suddivisione dello spazio nei rii in rettangoli di 1,0 m e di lunghezza da 1,5 m adiacenti alla fondamenta o alla riva e in successivi rettangoli di 0,5 m. verso l’asse mediano del canale.

Progettazione di un sistema per la gestione delle richieste di transito e sosta: si è progettato un sistema in grado di visualizzare il percorso ottimale sulla base dei dati relativi al punto di partenza e di arrivo, tenendo in considerazione i dati di marea, chiusura canali o eventuali concessioni già rilasciate con lo scopo di minimizzare l’impatto dell’autorizzazione sul traffico acqueo. Progettazione di un prototipo preliminare di software gestionale: Sulla base delle funzionalità individuate, si è provveduto a progettare il prototipo con le relative interfacce, sia per l’utilizzo da parte dell’utente interno che per quello esterno.clip_image008
Interfaccia per il rilascio dei permessi di transito

Misura 12.6 L’obiettivo era la progettazione di un SSD per la gestione del traffico acqueo con integrazione di strumenti di acquisizione automatica dei dati. Questo strumento è fondamentale per la pianificazione dinamica del traffico: è di aiuto ai tecnici e agli amministratori per l’ottimizzazione del sistema di viabilità della rete di navigazione urbana, per la produzione di scenari e la razionalizzazione del trasporto acqueo delle merci. Le principale attività svolte sono state:

Progettazione del sistema di modellizzazione: Grazie alla collaborazione con RedFishGroup abbiamo basato il modello sulla teoria degli Agenti Autonomi ed abbiamo esteso la rete del traffico a tutta la laguna di Venezia. È stata definita la struttura del sistema ed i flussi di connessione tra le diverse parti;

Progettazione interfaccia di visualizzazione: sulla base delle funzionalità richieste dall’ufficio Mobilità Acquea sono state progettate le interfacce di visualizzazione;

Progettazione del prototipo della tavola di visualizzazione e simulazione del traffico acqueo: con la collaborazione di RedFish è stata progettata la Tavola di Simulazione, chiamata SimTable, in grado di visualizzare il traffico acqueo e di attivare la simulazione degli scenari (chiusura canali, modifiche ai sensi unici o alle restrizioni nell’utilizzo dei canali).

03_CIMOB 
Rendering della tavola di simulazione con la simulazione dei canali di Venezia

La tavola è basata su tecnologia GIS ed è supportata dal relativo software per il traffico acqueo. L’utilizzo di questa tavola permette di incoraggiare la collaborazione e la discussione tra le diverse categorie interessate alla regolazione del traffico.

 

Comments are closed.