Home » lavori

Modello di analisi MANTA

Submitted by on giugno 16, 2009 – 5:01 pmNo Comment

L’obiettivo del lavoro è la realizzazione di un modello per l’analisi del traffico acqueo urbano nel centro storico della città di Venezia, in collaborazione con il Dipartimento di matematica applicata dell’Università di Venezia, della società Forma Urbis, Thetis Spa e esperti esterni. MANTA è uno strumento in grado di simulare, rappresentare ed analizzare il traffico acqueo della rete di canali della città di Venezia in diverse condizioni di regolamentazione della circolazione. L’obiettivo di questo lavoro è stato la realizzazione di un modello per l’analisi del traffico acqueo urbano nel centro storico della città di Venezia. Il gruppo di lavoro multidisciplinare ha visto la collaborazione del Dipartimento di Matematica Applicata dell’Università di Venezia, della nostra società Forma Urbis, di Thetis Spa, e successivamente di Venis Spa, con ulteriore contributo di esperti esterni.

clip_image002
Struttura modulare di Manta

MANTA è uno strumento in grado di simulare, rappresentare ed analizzare il traffico acqueo della rete di canali della città di Venezia in diverse condizioni di regolamentazione della circolazione. Il simulatore del traffico è il cuore del programma ed è costituito da un modello a rete di code aperta. Il simulatore genera gli scenari del traffico che costituiscono l’input del modulo GIS (Geographical Information System). Il GIS permette la visualizzazione dinamica dei risultati delle simulazioni e l’analisi statistica dei dati. Il sistema può integrarsi alla rete sensoristica ambientale e agli strumenti GPS (Global Position System) di rilevazione del traffico esistenti.

Forma Urbis ha prestato la sua collaborazione scientifica in tutte le fasi della realizzazione di MANTA, occupandosi in particolar modo dei seguenti lavori:

creazione degli elementi grafo_segmenti (visualizzazione grafica degli archi componenti il grafo e le strutture dei Browser dei file MapInfo)

creazione degli elementi nodo_intersezione, vale a dire il punto di incontro tra due archi o più creazione degli elementi chiamati pseudo_nodi e suddivisi in “Nodi_Ponte”, ”Nodi_Restringimento” e “Nodi_Fermata”

conseguente creazione del Database relativo agli elementi Grafo su base Access ® clip_image002[7]
Visualizzazione di pseudo_nodi in un tratto di canale

Comments are closed.