Home » lavori

Mont Auburn Cemetery

Submitted by on giugno 22, 2009 – 8:30 amNo Comment

"MONT AUBURN CEMETERY" è il Sistema Informativo del cimitero monumentale di Mount Auburn, Massachussets.
Questa applicazione è stata realizzata da Forma Urbis/IdeaGroup nella sede USA per il cimitero di Mount Auburn di Boston nel Massachussets.

A causa della sua particolare natura, un cimitero richiede un sistema di gestione che faccia coesistere dati di tipo tradizionale, per la normale pianificazione delle sepolture, con un sistema di gestione finanziaria. Il tutto in un ambiente fisico spaziale.

La suddivisione degli spazi di sepoltura, la gestione dei diversi lotti del cimitero e la manutenzione di quello che è un vero e proprio parco, sono essenzialmente paragonabili ad una versione ridotta in scala della gestione di spazi urbani cittadini.

01_MAUC
La mappa completa del cimitero suddivisa in lotti, strade e specchi d’acqua.

L’applicativo collega i dati di tipo cartografico ad un sistema di gestione di database  ed immagini.

Sono stati archiviati tutti i dati relativi ai monumenti del territorio ed è stato creato un vastissimo archivio di documentazione cartografica e fotografica.
Ciò consente la gestione diretta ed integrata sia di sepolture che di monumenti e lapidi quali oggetti distinti.

Partendo dalla finestra di visualizzazione geografica o dalla finestra di selezione, si seleziona il lotto desiderato (o più di uno), ottenendo la relativa finestra di visualizzazione dei dati comprensivi delle immagini e della localizzazione geografica, oppure una visualizzazione tabulare (tipo Access®) del database relativo agli oggetti selezionati.

 clip_image002[10]
Dettaglio con la finestra dell’mmagine ingrandita 

Cliccando sull’immagine si ottiene l’ingrandimento della stessa. Infine sono stati creati due distinti moduli di anteprima di stampa che danno la possibilità di stampare la scheda relativa al lotto selezionato (con immagini, dati , e inquadramento geografico) e la lista delle sepolture all’interno di un lotto.

Comments are closed.